• Fabbriche di Toscana - Impruneta
 Terra del Cotto. La Terracotta di Impruneta
..
 
   Terra del Cotto. La Terracotta di Impruneta
   L'Itinerario
   La terracotta di Impruneta a Firenze
   Le Fornaci della Terracotta di Impruneta
   Tracciabilità della Terracotta di Impruneta
   La strada della terracotta di Impruneta
Terra del Cotto. La Terracotta di Impruneta   
L'arte della terracotta rappresenta per Impruneta un patrimonio di grande valore ed un elemento primario di identità culturale. In questo territorio si è affermata quella che è stata definita la civiltà del cotto, che ancora oggi, grazie alla presenza delle numerose aziende produttive locali, è viva e diffusa.
Negli ultimi anni l'attività si è differenziata e specializzata su due versanti:

· Industriale: con la produzione in particolare di pavimenti e laterizi di qualità per abitazioni ed edifici e con le produzioni innovative e altamente tecnologiche delle pareti ventilate e dei nuovi materiali per rivestimento in cui l'argilla è legata con speciali resine e quarzi naturali.
· Artigianale: secondo tecniche a mano nel solco della tradizione, in special modo di orci, vasellame e oggetti da arredo.

La fortuna della terracotta in quest'area si spiega per la presenza di un tipo di argilla di sicuro rendimento, per il ricco patrimonio boschivo che un tempo forniva il combustibile per le fornaci e per la favorevole posizione geografica del paese, inserito nella rete viaria di collegamento tra Firenze, Arezzo e Siena.
Importante per la storia dei fornaciai, è un documento del 23 marzo 1308 (stile fiorentino): in quell'epoca orciolai e mezzinai erano riuniti in una corporazione che aveva lo scopo di proteggere e regolare la produzione e la qualità dei prodotti di un artigianato già allora fiorente. L'atto stipulato dal notaio Benintendi di Guittone da Santa Maria Impruneta, ci informa che i componenti della corporazione erano 23 e la maggior parte, 11, appartenevano populi plebis Sancte Marie Impinete. Da allora la produzione del cotto è continuata nei secoli e si sono create nel tempo vere e proprie dinastie di fornaciai.

Oggi la visita alle fornaci porta a conoscere da vicino le fasi del processo di lavorazione in cui si combinano quattro elementi primari: la terra, l'acqua, l'aria, il fuoco. L'itinerario permette di conoscere i luoghi della produzione e di osservare i numerosi oggetti in cotto sparsi sul territorio. Si possono osservare insieme alle forme di tipo tradizionale, i prodotti che sono oggi il frutto di una costante ricerca, studiati per inserirli in nuovi contesti urbani e architettonici, in tutto il mondo da architetti come Mario Botta, Aldo Rossi o Renzo Piano.


Apri a pagina intera
 
Dove Mangiare
Trova i ristoranti, le pizzerie e i bar dove mangiare a Impruneta...>>
Dove Dormire
Trova gli alberghi, gli agriturismi e i B&B dove dormire a Impruneta...>>
Le fornaci
Scopri le antiche fornaci della terracotta di Impruneta...>>
L'olio e il vino
Impruneta è celebre per l'eccellente olio extravergine di oliva e i grandi vini DOCG e IGT...>>
L'Ecomuseo
Il patrimonio culturale di Impruneta, formatosi nel corso dei secoli, è ampiamente diffuso in un paesaggio straordinario...>>
Accedi:
 
 Nuova Registrazione
 Hai dimenticato la tua password?
Smart Login  Smart Login (help)