• Fabbriche di Toscana - Impruneta
 Storia e Natura >> Maria Maltoni
..
 
   Maria Maltoni
La scuola che educa
La maniera di S. Gersolè
Il disegno dal vero
Il diario
Il Fondo Maria Maltoni
   Le pagine dei Quaderni
   La fortuna critica
Pagina: 4 di 6 - Apri: Tutte | Precedente | Successiva
Maria Maltoni   
Il disegno dal vero
«Il suo principale scopo è di avviare e sempre più rafforzare l’osservazione. […] L’educatore deve accettare per buono qualunque sgorbio e vederci egli stesso quello che ci vede il bambino. […] Non è immaginabile quanto questo esercizio influisca sull’educazione del fanciullo al concentrarsi, al pensare, allo stare attento, al divenir preciso, a far tacere, gradualmente, il bisogno il bisogno di continuo movimento e al saper trovare nel lavoro un compenso a questo bisogno. Non mi fermo a discutere nemmeno con me stessa quali siano i rapporti fra l’espressione artistica e questi disegni, non mi pare che sia sotto questo aspetto che si devono considerare, ma bensì sotto l’aspetto dell’essere il disegno un fattore educativo della massima importanza per le abitudini più sopra accennate ed altre ancora».

Dagli scritti di Maria Maltoni.


A trovare il disegno
«Ieri sera io andai da la Bianca a trovare il disegno nel boscone, e venne anche la Fernanda Bardazzi. […] [Bianca] Leggeva il libro della lettura di quarta, poi lei andò a posare il libro su in casa e disse: - Quando s’ha andare a trovare il disegno ora o trampoco? - : Ora, e serò l’uscio; arrivate nel boschettino non c’era nulla di buono, io cominciai a dire: - Vai, se non si trova nulla, e gira gira trovai la ginestra, poi s’arrivò a un certo punto e c’era tanti fiorellini bianchi, ma bellini, assomigliavano tutti a i mughetti, io ne volevo prende un mazzo per portargli a scuola, quelle figliole cominciarono a dire: - Vai codesti fiori, cosa se ne fa la signorina, io invece cominciai a coglierli, e ne colsi un bel mazzetto, e io dico che erano salvatichi, ma sono anche più belli di quegli di giardino…»

Fernanda Caroti, classe V, San Gersolè 17 maggio 1939.


Apri a pagina intera
Dove Mangiare
Trova i ristoranti, le pizzerie e i bar dove mangiare a Impruneta...>>
Dove Dormire
Trova gli alberghi, gli agriturismi e i B&B dove dormire a Impruneta...>>
Le fornaci
Scopri le antiche fornaci della terracotta di Impruneta...>>
L'olio e il vino
Impruneta è celebre per l'eccellente olio extravergine di oliva e i grandi vini DOCG e IGT...>>
L'Ecomuseo
Il patrimonio culturale di Impruneta, formatosi nel corso dei secoli, è ampiamente diffuso in un paesaggio straordinario...>>
Accedi:
 
 Nuova Registrazione
 Hai dimenticato la tua password?
Smart Login  Smart Login (help)